Ideato dall’architetto più conosciuto ed apprezzato al mondo, questo spazio di oltre 350 mila metri quadrati è una città futuristica dentro Valencia… uno spazio dedicato al divertimento e alla conoscenza in una cornice di cemento bianco armonizzato con l’ambiente mediterraneo circostante.Santiago Calatrava, nato e vissuto vicino a Valencia, è l’ideatore insieme a Felix Candela, altro grande architetto spagnolo del 900, di questa enorme e rappresentativa opera del suo gusto per il “design organico”.
Esso si realizza attraverso l’integrazione di strutture all’avanguardia, realizzate con materiali innovativi, con forme e disegni ispirati ad elementi naturali.

La Ciutat de les Arts i les Ciènces (nome originale valenciano) è l’espressione più significativa della sua visione dell’architettura. Iniziata nel luglio del 1996 venne completata soltanto 21 anni dopo e con ingente aumento della spesa prevista.
Molte sono state le critiche mosse a Calatrava per questo costo accessorio che è andato a pesare sulle casse della città per più del triplo stimato (587 milioni di euro contro i 311 iniziali).

Lo spazio espositivo conta 5 edifici principali, 1 ponte ed 1 terrazza sovrastante un parcheggio pubblico.

Noi abbiamo raggiunto il sito dopo una bella passeggiata di mezz’ora dal centro della città ma è possibile anche utilizzando la metro (linee 3/5) oppure con le linee di autobus 15 o 95.

GLI EDIFICI PIU FUTURISTICI DI VALENCIA

Il palazzo delle arti Reina Sofia

valencia 4

Questo è l’edificio dedicato alle arti della musica, della danza e della recitazione.
Location di numerosi concerti di musica classica, spettacoli di balletto e rappresentazioni teatrali soprattutto liriche grazie ai suoi 4 teatri interni.
La sua struttura è ispirata dal mare e dalle acque del fiume Turia, che venne spostato per lasciar spazio alla realizzazione del progetto di Calatrava. Bisogna vederla come una nave che solca le acque (anche se a noi ha dato più l’impressione di un casco spaziale…).
Il Palazzo è dedicato alla Regina Sofia ed è alto più di 75 metri.

L’Hemisfèric

valencia 15

Procedendo, dopo aver passato il Ponte Montolivet che solca Valencia, passando a fianco di ampie piscine dalle acque cristalline che creano splendidi riflessi sul cemento bianco, ci si trova di fronte all’edificio dedicato al Cinema.
All’esterno la struttura vuole imitare quella dell’occhio umano: una parte chiusa superiore, come una palpebra che si chiude, e le finestre movibili che ricordano la sfericità dell’occhio. Grazie al gioco di riflessi l’occhi si completa nello specchio d’acqua sottostante (soprattutto la sera grazie all’effetto delle luci).
Internamente esso ospita uno schermo concavo magnifico: 900 mq per riprodurre le pellicole 3d con eccezionale definizione.
Gli spettacoli avvengono tutti i giorni, tutto il giorno. Hanno una durata di massimo 45 minuti e sono relativi  più soggetti: dinosauri, oceano, parchi naturali…

Per chi fosse interessato è possibile conoscere orari e tipologie di spettacolo offerti qui—> SITO UFFICIALE.

Museo delle scienze Principe Felipe

valencia 23

La struttura dedicata all’attuale Re di Spagna è un museo dedicato alle scienze ed alla tecnologia.
Suddiviso in tre piani, dei quali quello al pianterreno è ad accesso gratuito, ospita mostre itineranti ed una collezione permanente dedicata soprattutto a famiglie e bambini. Diversi sono anche i workshop ai quali è possibile accedere, pagando un biglietto d’entrata, su vari esperimenti scientifici.
L’edificio ricorda lo scheletro di un dinosauro, grazie anche alla sua dimensione, e si estende su oltre 8000 mq.
Bellissime, all’uscita verso l’Agorà, le piscine a sfioro nelle quali alcuni amano avventurarsi… Attenzione: è vietato, e potreste essere ripresi dai guardiani che girano con le biciclette in tutto il perimetro!

L’Umbracle

valencia 25

Un enorme giardino pensile con tantissime varietà di piante, fiori e costruzioni in diversi materiali. La copertura ricorda molto quella del Museo delle Scienze che si trova proprio di fronte e garantisce il mantenimento delle specie naturali contenute.
L’accesso interessante è solo quello della terrazza (i piani sottostanti sono il parcheggio per automobili e pullman) ed è gratuito tutto il giorno. La sera molti amano sorseggiare aperitivi sotto il cielo stellato di Valencia.

L’ Agora

valencia 27

Camminando verso la parte dedicata al mondo marino, dopo essere passati sotto al secondo ponte che tange l’immensa zona della Ciutat (Pont l’Assut de l’Or), si arriva all’ultimo edificio realizzato in ordine di tempo.
Inaugurato solo nel 2009 si tratta di un’enorme piazza coperta (il nome già lo suggerisce) che ha già ospitato numerosi convegni e addirittura gli Open di Tennis della città di Valencia.
E’ l’unico di tutti gli edifici a non poter essere visitato dai turisti, se non in occasione di eventi programmati.

Pont de l’Assut de l’Or

valencia 24

E’ la struttura carrabile più bella realizzata da Calatrava.
Un ponte sospeso che arriva ai 125 metri di altezza, diventando il punto più alto di tutta la città.
E’ infatti visibile anche da distanze importanti, sulla linea dell’orizzonte.

Parco Oceanografico di Valencia

valencia 26

Si tratta del parco marino più grande d’Europa con oltre 45.000 esemplari di 50 specie diverse.
La visita dura almeno mezza giornata, tra zone marine differenti che rappresentano i vari habitat del mondo, un tunnel sotterraneo ad un’enorme vasca ed un ristorante dove si ha l’impressione di mangiare con i piedi sull’oceano.
La visita merita sicuramente ma vi consiglio di prenotare in anticipo il biglietto, che ha un costo abbastanza elevato.

La struttura si colloca esattamente sull’alveo del fiume Turia, spostato dopo il prosciugamento conseguente ad un’inondazione, e nasce su progetto dell’architetto Candela, che morì un anno dopo l’inizio dei lavori.
Bellissima la scritta sul vetro che risplende come se fosse sotto l’acqua!!


BIGLIETTI D’INGRESSO:

  • CUMULATIVO (consigliato) : per la visita dell’Oceanografic, lo spettacolo del cinema 3D e del Museo delle scienze —> 37,40 circa
  • ACQUARIO E CINEMA 3D : —-> 31,40 circa
  • ACQUARIO E MUSEO: —-> 30,50 circa
  • SOLO MUSEO E CINEMA 3D : —-> 12,60 circa
  • SOLO CINEMA 3D : —-> 8,80 circa
  • SOLO ACQUARIO: —-> 29,10 circa

Tutte le attività, comprese quelle all’interno del museo, si possono vedere QUI

Author

Ho studiato legge ma ho preferito seguire la mia creatività lavorando nella grafica pubblicitaria. Sono gattara da tutta la vita e amo il mare in tutte le sue forme. Dopotutto sono un segno d'acqua e da sempre combatto tra il desiderio di scoprire il mondo e il bisogno di stabilità. Mete preferite? Gli Stati Uniti e il Nord Europa. Rigorosamente on the road.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi