//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Las Vegas, capitale del divertimento sfrenato, del lusso, dell’eccesso. La città dove tutto è permesso e dove le più tenaci limitazioni vengono spazzate via dal desiderio di vivere, per una volta, quei desideri che avevamo solo sognato.In un viaggio di nozze qualche giorno a Vegas è quasi d’obbligo. Se non per scatenarsi alla follia, almeno per giocarsi un po’ di quei soldi che i prozii ci hanno infilato nella bustarella.

Scherzo, naturalmente, e mi viene naturale farlo mentre ripenso al mio arrivo nella città del peccato.

IL PRIMO IMPATTO CON LAS VEGAS

Las Vegas mi ha messo da subito il sorriso. Tutto così eccessivo, chic e sfrontato da farti ridere a crepapelle. Pensare che per qualcuno quello sia vero lusso è incredibilmente divertente, vedere quanto alto può diventare il livello di tamarraggine ancora di più.

La cosa più assurda è proprio l’arrivo sulla famosa Strip. Dal deserto più arido e solitario ai grattacieli più scintillanti del mondo. Dal tenue beige della terra bruciata all’oro riflettente dei vetri della Trump Tower. E si, pensare che il suo proprietario sia arrivato alla poltrona di Presidente è ancora più assurdo…

C’è chi la odia e c’è chi la ama… e i motivi sono tanti. Allora proviamo a vederli insieme!

5 MOTIVI PER ANDARE A LAS VEGAS:

1. Per arrivare devi attraversare il Mojave.

las vegas

L’area metropolitana di Las Vegas sorge nel Deserto del Mojave, uno dei più estesi di tutti gli Stati Uniti e del quale è parte anche il Joshua Tree. Guidare attraverso la strada che lo taglia, permettendo il passaggio dalla California al Nevada, è magnifico. Fermarsi ed immaginarsi di ballare nel nulla come Madonna in Frozen, ancora più stimolante.

2. Las Vegas è proprio tra Grand Canyon e Death Valley

las vegas

Che lo vogliate visitare tramite il percorso più turistico (South Rim) oppure quello più avventuroso (North Rim), il punto di partenza più strategico è proprio la “Sin City”. Naturalmente da qui partono decine di voli in elicottero ogni giorno per permettere agli avventori di godere della vista dall’alto del Canyon più famoso del mondo.

L’altro giro turistico consigliato è naturalmente la Death Valley. Un deserto con temperature che spesso sfiorano i 50 gradi, una secchezza che brucia la gola e città fantasma da scovare. Davvero un paesaggio extraterrestre che riempie gli occhi.

3. A Las Vegas gli hotel costano pochissimo!

Non ci crederete mai ma è vero. Soggiornare in un 5 stelle extra lusso ha costi paragonabili ad un 3 stelle italiano. Il motivo? Il loro scopo è farvi spendere in extra, non svuotarvi il portafogli già all’arrivo. Minibar dai prezzi stellari, ogni genere di servizio benessere e naturalmente gli immancabili tavoli da gioco. È lì che avviene il massimo guadagno di questi mega resort extra lusso. Se siete capaci di limitare la voglia di puntare alle slot machine, Las Vegas sarà un’ottima base per visitare tutto quello che c’è intorno con tutti i comfort che possiate desiderare.

4. Trovi gli spettacoli più belli al mondo.

las vegas

A Las Vegas fanno tappa i più grandi artisti internazionali. Celine Dion fa uno spettacolo fisso per tutto l’anno al Caesar’s Palace, ma non è da perdere nemmeno quello del mago David Copperfield e di Britney Spears, idolo anni 90.
Ogni mese il Cirque du Soleil mette in scena diversi spettacoli in ogni albergo della Strip: da quello ispirato a Michael Jackson al Mandalay Bay al nuovissimo Mystere al Treasure Island.

Per gli amanti del pugilato gli eventi da non perdere si svolgono nelle arene dell’MGM Grand e del Caesar’s Palace. Quando eravamo noi in California si è svolto l’evento del secolo: Mayweather contro McGregor. Seguito dagli appassionati di tutto il mondo aveva biglietti che partivano da cifre stellari di migliaia di dollari.

5. Las Vegas esaudisce i tuoi desideri.

Qualsiasi sia la tua passione, qualsiasi cosa tu voglia fare, a Las Vegas puoi.

Puoi mangiare in ogni tipo di ristorante, di ogni cucina esistente al mondo e 24 ore al giorno.
Ci sono negozi che vendono qualunque tipo di oggetto, dalle marche più costose ai feticci per collezionisti. Gli appassionati di musica potranno investire su una chitarra dei Beatles o su un autografo di Freddie Mercury, quelli di tecnologia potranno provare nuovi occhiali per la realtà aumentata o nanotecnologie degne della Nasa.
E non dimentichiamo l’arte: a Las Vegas espongono numerosi artisti internazionali, che vendono le loro opere a miliardari interessati. Si tratta soprattutto di scultori e pittori modernisti ma una visita alla loro mostra è comunque aperta a tutti.

QUEL CHE NON CONVINCE DI LAS VEGAS

Naturalmente non tutti apprezzano lo stile della città del peccato. Vegas per molti può sembrare una triste meta per giocatori d’azzardo incalliti. Passeggiare per le immense sale da gioco degli hotel può in effetti dare questa visione. Molti vengono rapiti, quasi lobotomizzati, da slot machine multicolor e dagli effetti psichedelici. Altri non riescono a smettere di puntare ai tavoli da gioco.

Tutto questo avviene ogni ora di ogni giorno. Che siano le otto della mattina o le quattro di notte i Casinó sono pieni di gente in ugual misura.

Il trucco è non farsi assorbire da quelle luci stroboscopiche, saper battere gli occhi e diniscantarsi dal finto teatro che Vegas ti regala. Solo così si può essere in grado di apprezzarne i divertimenti, usandoli a proprio vantaggio, senza che siano loro a sovrastarti.

E qualche follia a volte fa bene allo spirito.

What happens in Vegas, stay in Vegas

Author

Ho studiato legge ma ho preferito seguire la mia creatività lavorando nella grafica pubblicitaria. Sono gattara da tutta la vita e amo il mare in tutte le sue forme. Dopotutto sono un segno d'acqua e da sempre combatto tra il desiderio di scoprire il mondo e il bisogno di stabilità. Mete preferite? Gli Stati Uniti e il Nord Europa. Rigorosamente on the road.

1 Comment

  1. Sinceramente mi piacerebbe molto vederla! Sarà che sono malata per gli states ma non mi farei scappare un’occasione simile: in fondo gli americani sono conosciuti per questa esagerazione senza limiti! E va bene così, un paio di giorni a Vegas ci stanno più che bene!!!

Rispondi