Quando parliamo di Spagna la mente corre subito alle Ramblas di Barcellona, alle incantevoli cittá andaluse o agli eleganti viali di Madrid, ma la Spagna è molto di piû e oggi vi portiamo in una zona meno conosciuta, decisamente meno turistica, ma assolutamente meravigliosa: la regione della Castiglia e Leon.

Questa regione si trova nella Spagna nord occidentale, a nord ovest di Madrid, ma ci vogliamo focalizzare sulla Castiglia, la parte sud di questa regione, in un tour che ci portato a conoscere tre splendide città: Salamanca, Segovia e Ávila.

segovia on the road spagna cosa vedere in castiglia e leon

COME ORGANIZZARE IL VIAGGIO IN CASTIGLIA E LEON

Ognuna di queste tre mete è proposta come gita in giornata da Madrid: effettivamente non sono troppo distanti dalla Capitale, ma il nostro consiglio è di organizzare un on the road specifico per queste tre cittadine.

Siamo in Spagna, quindi la macchina a noleggio é d’obbligo!


Non hai mai noleggiato un’auto all’estero e vuoi tutte le informazioni per non commettere errori?
Ecco la guida per te:


Atterrando all’aeroporto di Madrid:

  • Salamanca, che è la città più distante dalla capitale, si trova a poco più di 200 km, ed è quindi raggiungibile in due ore e mezza di auto.
  • A metà strada troviamo Ávila, distante 120 km dall’aeroporto Barajas
  • Mentre Segovia, la città più vicina a Madrid, dista appena 90 km dalla capitale, ed é quindi raggiungibile in meno di un’ora e mezza.

5 giornate piene sono il giusto tempo, a nostro avviso, da dedicare a questo tour: partiremo dalla visita di Salamanca, per tornare a Madrid dopo una sosta ad Ávila e infine Segovia.

acquedotto romano di Segovia. On the road spagna cosa vedere in castiglia e leon

QUANDO ANDARE ?

La Castiglia si sviluppa su un altopiano circondato da montagne, nel nord della Spagna: le temperature sono decisamente più rigide rispetto alla Spagna del sud! D’estate a Salamanca, che si trova a 800 m slm, le temperature possono di poco superare i 30 gradi, mentre d’inverno possono arrivare anche sotto lo zero.

Noi siamo andati in novembre e posso assicurarvi che era piuttosto freddo: cuffia e piumino sono stati alleati fondamentali!

Fine primavera e inizio autunno sono forse i periodi migliori per scoprire queste zone, da non sottovalutare anche la scarsa presenza di turisti in questi periodi!


Ti piace la Spagna e vorresti girarla on the road?
Scopri il nostro itinerario di 2 settimane alla scoperta della bellissima Andalusia!


ITINERARIO IN 5 GIORNI DELLA CASTIGLIA E LEON

Abbiamo parlato di 5 giornate piene, il nostro consiglio è di organizzarle così

SALAMANCA: 2 giorni

La cittadina è meravigliosa e merita due giornate di visita! Con i suoi edifici in arenaria, che diventano quasi dorati ai raggi del sole, Salamanca sfoggia tra le sue vie e i suoi monumenti un’eleganza sobria che ha un effetto quasi ammaliante

salamanca on the road spagna cosa vedere in castiglia e leon

Le Piazze, le due Cattedrali, i Conventi, l’Università, il tutto rigorosamente in stile plateresco e rinascimentale, fanno di Salamanca una città vivace e meravigliosa da visitare e scoprire!

AVILA: 1 giorno

avila on the road spagna cosa vedere in castiglia e leon

Nel tragitto da Salamanca a Segovia, vi consigliamo una sosta ad Ávila: piccola cittadina fortificata, mantiene ancora intatta la cinta muraria medievale, con 8 porte monumentali e ben 88 torri di guardia! Una camminata sulle mura, lunghe 2 km e mezzo, è d’obbligo!

SEGOVIA: 2 giorni

Dedicate infine due giornate anche a Segovia. Questa città a mio avviso non raggiunge il fascino di Salamanca, ma conserva dei gioielli architettonici che vale la pena di scoprire!

segovia on the road spagna cosa vedere in castiglia e leon

Ne sono un esempio il grandioso acquedotto romano, rimasto intatto dal I secolo d.C, e lo splendido Alcazár che con le sue guglie e i pinnacoli in ardesia, alcuni dicono abbia ispirato il castello della Bella Addormentata di Walt Disney, ma la cosa é controversa! E poi chiese antichissime, piazze e panorami mozzafiato.

IN AGGIUNTA A SEGOVIA:

A pochi chilometri da Segovia si trova quella che in molti chiamano la Versailles spagnola: il Palazzo reale e i giardini de La Granja de San Ildefonso. I giardini e le sue 28 fontane sono purtroppo stati una sorpresa negativa: ci aspettavamo giardini molto più belli e curati, anche se la stagione autunnale non è sicuramente la migliore per visitare un parco! Inoltre le 28 fontane erano spente e questo ha indubbiamente fatto mancare un po’ di magia. Le fontane sono tutte accese solo in tre specifiche giornate: 30 maggio, 25 luglio e 25 agosto di ogni anno.

palazzo reale vicino a Segovia. Giardini de la Granja de San Ildefonso

Nel rientrare a Madrid, se avete tempo, merita una visita il Monastero dell’Escorial, che ospita al suo interno mostre ed esposizioni interessanti.

Vi abbiamo un po’ incuriosito?!! Speriamo di si! Troverete presto per ciascuna delle mete toccate in questo post un articolo dedicato!

Author

Nella vita lavoro in un istituto di credito ma la mia vera passione è viaggiare. Soffro di mal d'Asia, amo la parte orientale del mondo e sono una visitatrice compulsiva di Chiese. Qui racconto le emozioni dei miei viaggi, quelle che mi fanno sorridere ogni giorno.

1 Comment

  1. Bravi che siete andati alla scoperta di zone generalmente poco turistiche! Amo la Spagna e mi piacerebbe fare un bel viaggio on the road in questa regione!

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: