Caratteristica nei suoi colori e nei panorami magnifici, Santorini è da sempre l’emblema della Grecia turistica, quella delle stradine candide e dei romantici tramonti. Qui sono stati girati numerosi film, come “Che ne sarà di noi”, film italiano su un amore adolescenziale che mostra gran parte delle bellezze di quest’isola.

Perchè Santorini è la più bella isola greca? Certamente questo è un parere personale ma… provate a gogglare “GRECIA” nei motori di ricerca… Scommetto che questa è la prima immagine che vi viene fuori!

santorini

E questa è Santorini.

IL PASSATO DI SANTORINI

Partiamo dal fatto che Santorini è un’isola vulcanica. L’attuale forma a mezzaluna, con un golfo interno denominato “La Caldera”, altro non è che il risultato di una potentissima eruzione avvenuta intorno al 1627 a.c..
Naturalmente la datazione di questo colossale avvenimento, che di fatto ha fatto sprofondare la maggior parte dell’isola sotto il livello del mare, ha fatto nascere numerose speranze negli archeologi. Che Santorini fosse in realtà la mitica Atlantide?

santorini-mappa

DENTRO LA CALDERA SI NASCONDE ATLANTIDE?

Quel che è certo è che lo scoppio potente del vulcano sotto l’isola portò conseguenze devastanti a tutta la civiltà minoica. Un potente tsunami colpì le coste di Creta, distruggendole, e le ceneri furono portate dai venti fino alle coste africane e a quelle di Gibilterra. Un episodio talmente devastante da comportare persino mutamenti climatici improvvisi.
Probabile quindi che la leggendaria Atlantide, narrata da Platone, potesse in realtà essere legata alla popolazione di Santorini.

IL VULCANO SOTTO L’ISOLA

Nonostante l’episodio più significativo risalga a più di 3600 anni fa, il vulcano sotto Santorini è ancora attivo sebbene gli studiosi lo definiscano dormiente. L’ultima eruzione, di modeste dimensioni, risale al 1950 quando gli abitanti dell’isola vennero evacuati per precauzione. Trattandosi di un vulcano che ha già causato uno scoppio così fragoroso nessuno sa quando e se ciò potrebbe accadere di nuovo. Ma per chi volesse scegliere Santorini come meta delle sue vacanze, tranquilli: è uno dei più controllati e monitorati del mondo.

SABBIE NERE E ALTISSIME SCOGLIERE

santorini

La sua conformazione naturale, conseguente all’eruzione, caratterizza l’isola a tal punto da renderla unica in tutto il panorama delle isole greche. Le spiagge sono praticamente tutte nere, di detriti vulcanici e pietra pomice, a differenza delle note distese candide delle vicine Mikonos e Kos.

Le scogliere altissime a decine di metri a picco sul mare Egeo, sono l’elemento che rende quest’isola davvero così affascinante. I tramonti che si possono godere da queste privilegiate posizioni riempiono gli occhi e il cuore di chi ha la possibilità di viverli. Su ogni guida dettagliata su Santorini sono segnalati i punti migliori per godere di queste viste pazzesche.
Mancare l’appuntamento è sacrilegio.

Santorini
Strapiombo sul mare di Oia 

SANTORINI: I LUOGHI IMPERDIBILI

Chi sceglie Santorini come meta per le sue vacanze deve essere pronto a ritrovarsi a salire ripide scalinate ed a inerpicarsi per stradine verticali. La fatica è tanta ma è lo spettacolo a mozzare il fiato.

santorini
Vista di Fira dall’alto

FIRA: LA CAPITALE A PICCO SUL MARE

La capitale dell’isola conta poco meno di 3000 abitanti, tutti ammassati in un nuvolo di candide case arroccate sulle sue altissime scogliere. Camminando per le stradine disseminate di saliscendi, spesso ci si trova affacciati alla Caldera, tramite una delle mille terrazze che una sopra all’altra, permettono agli edifici di guardare al mare.

santorini
Una delle mille terrazze di Fira

Fira è il centro turistico più frequentato,nonostante si trovi distante dal mare. Perdersi tra le sue minuscole vie piene di vetrine è facilissimo, uscirne a mani vuote molto meno. Tra oggetti fatti a mano, caratteristici gioielli, sandali in cuoio e pizzi candidi che si sposano perfettamente con l’atmosfera, i mille negozi fanno affari d’oro. Ma anche i ristoranti non sono da meno in questa zona dell’isola: con l’entrata magari un po’ nascosta offrono spesso viste incredibili sulle terrazze superiori.

santorini
Le vie dello shopping a Fira

Un consiglio è certamente quello di arrivare nel pomeriggio, godere della favolosa vista da uno dei bar più alti, salendo la scalinata che parte dall’arrivo della funicolare ed osservare come si fanno piccole le navi da crociera attraccate di fronte al porto.

santorini
Vista da un bar di Fira

Il porticciolo si trova 200 metri più in basso. Una funicolare lo collega al centro di Fira ma è piccolina e spesso congestionata dall’arrivo dei passeggeri delle navi. L’alternativa è quella di salire a piedi, lungo una scalinata percorsa anche dai famosi asinelli che portano i turisti fino in cima. (Sono un’animalista e non ho mai amato questa cosa… soprattutto visto il forte sole cocente su quelle povere bestie… )

santorini
Scale verso il porto a Fira
santorini
Porto turistico sotto Fira
santorini
Gli asinelli sulle gradinate verso il porto

OIA: IL PARADISO DEV’ESSERE COSI

Oìa, o ìa come la chiamano i locali, è uno dei luoghi più consigliati ai turisti per la sua posizione a strapiombo sul mare che ne fa un luogo effettivamente iconico. Si trova all’incirca a mezz’ora di scooter dalla capitale e si colloca nella parte più a nord dell’isola.

santorini
Oia

E’ certamente nota a chiunque abbia mai avuto modo di vedere una foto che genericamente richiama la Grecia. Le sue case bianche e blu, il suo essere costruita completamente sulla scogliera e la luce che la colpisce fino alla fine del tramonto, la rendono certamente inconfondibile.

santorini
Gradinate bianche a Oia

Una delle caratteristiche più belle della cittadina sono sicuramente le porte, o i cancelli, che sembrano chiudere il nulla dietro di loro. Come accessi verso l’infinito, oltrepassate le quali ci si tuffa nel coloratissimo mare greco. Ogni ingresso alle case è diverso, ogni muro candido e lucente sotto i raggi del sole.

santorini
Strapiombo di Oia

IL TRAMONTO A OIA

Ecco il posto perfetto dove godere dello spettacolo gratuito che ogni sera quest’isola vi regalerà: il tramonto.

santorini

Ho visto tanti tramonti nella mia vita, tanti soli che si tuffavano nel mare, ma quello di Santorini non mi si cancellerà mai dalla mente. Ogni sera è diverso ma dai colori sempre perfetti.

Uno spettacolo mozzafiato… non ho altre parole con cui descriverlo…

santorini

Ogni sera io vi consiglio di correre qui, qualunque sia la vostra posizione sull’isola. Sedetevi su una roccia, trovate un vostro angolino di pace e in silenzio ammirate quello che la natura può fare. La tentazione di fare foto, video, stories sarà inarrestabile. Ma dopo il primo regalate a voi stessi di viverlo dal primo all’ultimo secondo senza che nulla possa distrarvi.
E’ il segreto per entrare in connessione con un’isola che poi non lascerà più il vostro cuore.

santorini
santorini
Tramonto da un ristorante con terrazza
santorini
Persone arrampicate sulle rocce per godersi lo spettacolo

LA FOTO PIU GETTONATA DI SANTORINI

Spostandosi a piedi verso il centro della cittadina si può ammirare il panorama più famoso del mondo. Quello di cui parlavo prima, che compare alla ricerca google di “grecia” … e che si trova nelle copertine dei cataloghi delle agenzie di viaggio.
Non ci sono mulini di Mikonos che tengano… Santorini e la sua chiesetta col tetto blu sono le più fotografate!

santorini

Anche qui ristoranti e bar a cielo aperto, oltre alle panoramiche terrazze sul mare, si accavallano l’uno all’altro. A Oia, se possibile, le vedute sono ancora più belle che a Fira. 360 gradi su tutta l’isola e una visuale fino alla zona sud di Santorini.

santorini
Vista della Caldera da Fira

In questa parte dell’isola si trovano anche gli alberghi più cari: fatevi un giro su Booking per sognare un soggiorno in una di queste strutture che sembrano sospese sulle acque….
Una zona così romantica che è facile incontrare coppie che decidono di celebrare qui il loro matrimonio.

santorini
Matrimonio con panorama

LE SPIAGGE PIU AMATE DI SANTORINI

Kamari, Perissa e Periovolos, ma anche la Red Beach e Monolithos. Queste sono le spiagge più frequentate di tutta l’isola. Rigorosamente nella parte est dove le scogliere cedono il passo ai lidi ricoperti di sabbia vulcanica.
La maggior parte di questi luoghi sono ormai totalmente invasi da strutture ricettive del tutto simili ai nostri “bagni” in stile romagnolo. I prezzi fortunatamente non sono altissimi e i lettini spesso sono molto comodi.

santorini

Pensare di vivere la spiaggia a Santorini senza un ombrellone o un riparo dal sole è davvero da temerari. La sabbia nera non regala nulla in termini di temperatura e il sole batte ferocemente facendo scottare anche le pelli più scure.
Necessarie anche le scarpette da scoglio. Camminare tra le pietre pomici non è affatto agevole con delle semplici infradito, e sono soprattutto necessarie per immergersi nelle splendide acque dell’isola.

SANTORINI: TUTTE LE INFORMAZIONI PER UNA VACANZA SULL’ISOLA

COME ARRIVARE A SANTORINI

L’isola di Santorini ha un aeroporto che serve giornalmente numerose tratte da tutta Europa.
Dall’Italia è possibile scegliere di recarsi in agenzia per prenotare uno dei voli charter, delle compagnie aeree come la BluePanorama, che aumentano considerevolmente durante i mesi estivi e permettono di evitare scali tecnici.
Ultimamente sono stati aggiunti numerosi voli anche di compagnie lowcost dai principali aeroporti italiani. Controllate Vueling e Easyjet.
I voli di linea sono serviti invece dall’Aegean Airlines che atterra principalmente negli aeroporti italiani internazionali.

santorini

DOVE DORMIRE A SANTORINI

Come detto precedentemente Santorini è un’isola a forma di mezzaluna. Nella parte est si trovano tutte le zone più basse, a livello del mare, con le spiagge e le strutture che direttamente danno sul mare.
Nella parte ovest invece si trovano i paesi principali, con la maggior parte dei servizi, ma dislocati decisamente lontani dal mare.

Per chi ama la vita di mare il mio consiglio è sicuramente di scegliere tra Kamari e Perivolos. Si tratta di due spiagge attigue, separate però da un monte che richiede alcuni km di strada per girargli intorno.
Qui si trovano tantissimi piccoli alberghi a buon mercato, numerosi ristoranti sulla spiaggia e delle passeggiate sul lungomare con negozietti e piccoli supermercati.

Dormire a Fira è una scelta perfetta per chi ama spostarsi durante il giorno in ogni spiaggia diversa. Durante il giorno la capitale di Santorini è caotica e calda ma di sera presenta i ristoranti meno spartani e i negozi più belli. E’ qui che si possono poi trovare strutture diverse dagli alberghi, ad esempio per chi preferisce gli appartamenti.

santorini

Oìa è una scelta per nulla strategica ma sicuramente romantica e d’effetto. Qui si trovano gli alberghi più belli, a 5 stelle con piscine a sfioro e camere con terrazze sugli strapiombi che guardano il mare.
Ovviamente i prezzi salgono di un bel po’ e non è comodissimo girare perché le stradine sono tutte in salita/discesa con molti gradini. Chi sceglie questa zona di Santorini spesso preferisce rimanere in piscina piuttosto che vivere la spiaggia, decisamente scomoda da raggiungere.

COME SPOSTARSI A SANTORINI

Come per la maggior parte delle isole greche anche Santorini è perfetta da girare in scooter o con i moderni quad. Alcuni optano per la macchina a noleggio ma ritengo sia una scelta poco comoda per i pochi parcheggi e le lunghe file serali per raggiungere Fira.
I mezzi pubblici esistono ma sono pochi e malserviti.

Con lo scooter o il quad vi godrete invece tutti i panorami.
Io non amo affatto le due ruote ed inoltre anche quest’isola, come poi tutta la Grecia, non eccelle in qualità dell’asfalto. Se siete come me scegliete il quad! Sarete più tranquilli ma non perderete in comodità.
Chi ha la patente A può noleggiare il 250/300 di cilindrata, che almeno spinge un po’ di più nelle numerose salite (ma tranquilli che anche col 50ino vi divertirete e arriverete tranquillamente dappertutto).
A livello di costo noi abbiamo pagato nella settimana di ferragosto circa 250/300 euro per un quad di 300 di cilindrata.

I noleggi si trovano su tutta l’isola.
Consiglio: appena arrivati andate subito a cercare il vostro mezzo, soprattutto se arrivate intorno alla metà di agosto. I noleggi vanno a settimane quindi è probabile che quello che vi daranno è un mezzo che altri avevano appena riportato…. Non ascoltate le agenzie che vi consigliano di prenotarlo dall’Italia. Di solito sono convenzionate con i più cari, i più lontani dal vostro hotel e i meno gentili…
Parlo per esperienza: la prima volta su quest’isola abbiamo cambiato 3 motorini in una settimana e poi abbiamo pagato la differenza perchè ci dessero un quad funzionante… La seconda volta non ci siamo lasciati fregare ed è andato tutto liscio.

santorini

Se avete altre domande sull’isola di Santorini aspettiamo i vostri commenti qui sotto!
L’ultimo consiglio: andate a visitare quest’isola, sarà un’esperienza indimenticabile!

#ad

Author

Ho studiato legge ma ho preferito seguire la mia creatività lavorando nella grafica pubblicitaria. Sono gattara da tutta la vita e amo il mare in tutte le sue forme. Dopotutto sono un segno d'acqua e da sempre combatto tra il desiderio di scoprire il mondo e il bisogno di stabilità. Mete preferite? Gli Stati Uniti e il Nord Europa. Rigorosamente on the road.

1 Comment

Cosa ne pensi del nostro articolo? Lascia qui il tuo commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: