La pandemia del Covid 19 ha gravemente colpito il settore del turismo. Per dare un aiuto a tutte le attività del settore ma soprattutto per spronare gli italiani a prenotare in Italia, il governo ha stanziato 2,4 miliardi di euro.
Questo bonus, richiedibile fino ad un valore di 500 euro, sarà destinato proprio alla ripresa economica del settore che, forse più di tutti, ha subito le conseguenze di questa orribile situazione.

Vedere le nostre città vuote, senza turisti stranieri, le nostre spiagge deserte e i musei chiusi, ci ha davvero colpito duramente.
Dobbiamo ripartire dal nostro Paese: abbiamo la fortuna di abitare in quello che si può definire il più bello Stato al mondo!

A CHI SPETTA IL BONUS VACANZE 2020

Stanziato dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, il Bonus Vacanze post Covid 19 potrà essere richiesto da ogni nucleo familiare che presenterà un ISEE fino a 40.000 € sul sito INPS.

Si tratta di una misura che sostiene economicamente le famiglie colpite dalla crisi successiva al lockdown e che mira a rilanciare il settore turistico italiano, che si stima avrà una crisi strutturale lunghissima.

A QUANTO AMMONTA IL BONUS VACANZE E COME SI RICEVERA’

A seconda della composizione del nucleo familiare gli scaglioni previsti saranno:

  • 150 euro per soggetto singolo
  • 300 euro per due soggetti
  • 500 euro per famiglie composte da tre o più soggetti.

Il bonus sarà applicato in maniera diretta al momento della prenotazione presso la struttura ricettiva scelta (sono compresi anche i B&B) nella misura dell’80%. Il restante 20% sarà invece riconosciuto come detrazione d’imposta sul reddito nella successiva dichiarazione dei redditi.

Bonus vacanze Covid 19

RESTRIZIONI ALL’USO DEL BONUS

Concretamente per poter usufruire del bonus vacanze la richiesta dovrà pervenire all’Inps a beneficio di una sola persona del nucleo familiare. Inoltre sarà valido per una prenotazione in una sola struttura e si dovrà documentare con regolare fattura elettronica o documento contabile con il codice fiscale del titolare del bonus.

Attenzioni alle prenotazioni online, in quanto il pagamento del servizio non dovrà avvenire tramite intermediari che gestiscono piattaforme o portali telematici, diversi da agenzie di viaggio o tour operator. Prima di eseguire una prenotazione, se non siete sicuri che la piattaforma di prenotazione rientri tra quelle indicate vi consiglio di contattare gli uffici URP alla seguente pagina.

QUANDO SCADE IL PERIODO DI UTILIZZO

Da decreto il bonus vacanze sarà valido per prenotazioni entro e non oltre il 31 dicembre 2020.

PER CHI HA GIA’ RICEVUTO UN VOUCHER DI COMPENSAZIONE?

Chi ha già ottenuto dalla propria agenzia di viaggio o piattaforma di prenotazione un voucher a sostituzione del mancato viaggio potrà riprogrammare un nuovo viaggio non più entro 12 mesi ma entro 18 mesi. Si allunga dunque il tempo di scadenza solitamente previsto dai contratti con le agenzie e i tour operator.

DOVE ANDARE CON IL BONUS VACANZE 2020?

L’Italia è un paese meraviglioso. Ce l’hanno dimostrato i tanti spot televisivi che ci hanno accompagnato in questi giorni senza fine di restrizione in casa. Visitarla è un piacere a cui avremmo dovuto pensare anche prima del Covid 19.
Ma se ancora siamo tra quelli che “viaggio lontano perchè l’Italia posso vederla quando mi pare” o “l’Italia è bella ma voglio vedere il mondo” questo è l’anno giusto per cambiare le abitudini.

Dopotutto non è questo che ci ha insegnato la pandemia? Che nulla dovrebbe essere dato per scontato e che quello che ci immaginiamo potrebbe cambiare da un momento all’altro.
Certo, anche io non vedo l’ora di salire su un aereo e ricominciare a vedere il mondo. E lo ammetto, spero ancora che il viaggio già prenotato per questa estate in tempi non sospetti (non dico nulla per scaramazia) si potrà fare.
Ma se così non dovesse essere allora sceglierò di dare spazio all’Italia e a tutti quei luoghi che ancora non ho visto.

VACANZE 2020: SCEGLIAMO L’ITALIA

Si potrà decidere di andare al mare: abbiamo spiagge paradisiache nelle Isole che gli europei ci invidiano, ma anche località balneari cariche di divertimento. Siamo bagnati da sei mari, vuoi non trovare una caletta inesplorata?

Potremo misurarci nel trekking, camminando sulle montagne più spettacolari del Trentino e della Valle d’Aosta o semplicemente godere dell’aria pura sulle soleggiati valli del Friuli. Dopotutto, se qualcosa di buono è scaturito da questa pandemia, è il ritorno ad un livello di inquinamento tra i più bassi degli ultimi decenni.

Vista su Bologna dall'alto del colle di San Luca
Vista su Bologna dal Colle di San Luca

E non dimentichiamoci le città: le meravigliose piazze, gli edifici carichi di storia e i tanti musei che le riempiono di cultura. Magari è il momento buono per vedere la Pinacoteca a Milano o la splendida veduta da Castel dell’Ovo a Napoli (sempre che il governatore non ci blocchi l’accesso). Bologna vi aspetta con il suo cibo fantastico!! Sappiamo che durante la pandemia avete fatto fitness in casa… è arrivato il momento di mangiare qualche bella tigella con la mortadella!

Quest’anno non abbiamo scuse: l‘Italia ci aspetta con le sue meraviglie.
Guardiamoci intorno e amiamola per quel che è davvero: un Paese bellissimo.

Author

Ho studiato legge ma ho preferito seguire la mia creatività lavorando nella grafica pubblicitaria. Sono gattara da tutta la vita e amo il mare in tutte le sue forme. Dopotutto sono un segno d'acqua e da sempre combatto tra il desiderio di scoprire il mondo e il bisogno di stabilità. Mete preferite? Gli Stati Uniti e il Nord Europa. Rigorosamente on the road.

Write A Comment