L’Irlanda del Nord presenta una meravigliosa strada costiera che permette di toccare tanti punti spettacolari, alcuni dei quali sono entrati a far parte persino del Patrimonio Unesco.

Come per la Wild Atlantic Way in Irlanda, anche questa strada segue la frastagliata conformazione rocciosa della costa irlandese, qui denominata Antrim e dal clima particolarmente aspro e mutevole.

Vuoi fare un on the road in Irlanda?
Qui ti elenco le tappe della Wild Atlantic Way

Si parte da Londonderry, o Derry, città dalla travagliata storia politica, e si continua per più di 130 km alla scoperta di paesaggi mozzafiato fino ad arrivare alla capitale Belfast. Lungo il percorso, a cui vi consiglio di dedicare almeno 2 giorni, troverete castelli diroccati, strane rocce affioranti e località che hanno fatto da set ad importanti produzioni cinematografiche.

LE TAPPE: COSA VEDERE IN IRLANDA DEL NORD

(LONDON)DERRY, VISITA ALLA CITTA’ IN UN GIORNO

Per visitare Derry vi occorre almeno un giorno intero. Girate per le sue mura, scoprite la storia recente delle battaglie politiche ed ammirate i numerosi murales sparsi per la città.
Vi consiglio di pernottare qui per poter partire presto per le tappe successive del giorno dopo.

Se volete conoscere più a fondo
Derry e la sua storia ve ne parlo qui

DUNLUCE CASTLE

Si parte di mattina presto da Derry in direzione Bushmill, verso la costa. Una piccola cittadina nota in tutto il mondo per l’apprezzatissimo whiskey che qui viene prodotto e poi esportato.
Prima però è opportuno fermarsi a visitare il Dunluce Castle, una fortezza oramai diroccata ma completamente affacciata sull’oceano.

Foto di H. Hach da Pixabay

Pensate che venne abbandonata proprio perchè parte della roccia su cui era costruita finì in mare a seguito di una tempesta, facendo crollare una parte delle cucine. Fu castello del clan MacDonnell ed oggi è visitabile anche all’interno con una guida, ma noi l’abbiamo apprezzato anche solo da fuori.

BUSHMILL E LA OLD DISTILLERY DI WHISKEY

Una volta giunti a Bushmill vi consiglio invece di entrare con visita guidata nel suo gioiello storico: la vecchia distilleria del whiskey più famoso ed apprezzato d’Irlanda.
Il Bushmill’s non è l’unico whiskey prodotto nel paese, ci sono anche il Jameson ed il Tullamore Dew, ma è di certo quello che più rispetta l’antica ricetta irlandese.
Da sempre infatti esiste una netta distinzione tra whisky scozzese e whiskey irlandese. Il secondo, considerato il più aromatico ed il più equilibrato, è infatti distillato ben tre volte a differenza del fratello scozzese che viene invece distillato solo due volte. Per differenziarli in irlandese si aggiunge anche una E al nome.

La Bushmill fu la prima ad ottenere la licenza a distillare in Irlanda, già nel 1608, quasi 150 anni prima dell’avvento della tassazione sugli alcolici, che comunque non causò alcuna modifica nella ricetta originale.

All’interno tantissime botti in legno provenienti da lavorazioni di altri alcolici in tutto il mondo, varietà che permette al whiskey di essere profumato da vari aromi. Al termine della visita è possibile assaggiarne anche un goccio.

GIANT’S CAUSEWAY

Ripartiamo in direzione Giant’s Causeway, uno dei posti in assoluto più magici della terra d’Irlanda.
Questo luogo conta più di 40.000 colonne di basalto perfettamente esagonali formatesi circa 60 milioni di anni fa a causa di un’esplosione sotterranea.
La loro particolare conformazione ha permesso a questo tratto di costa di entrare nel patrimonio Unesco come meraviglia geologica naturale.

Per visitare l’intero percorso si deve camminare per circa un chilometro riuscendo così ad osservare da vicino:

  • Bay of the Cow: la prima insenatura con rocce affioranti e numerosi uccelli marini
  • Il sentiero del Gigante: vero punto centrale con le rocce di basalto esagonali
  • Shepherd’s Step: un punto panoramico raggiungibile salendo un centinaio di gradini

LA LEGGENDA DEL GIGANTE

Si sa, l’Irlanda è terra di miti e personaggi fantastici ed infatti, a proposito di queste formazioni così inspiegabilmente perfette, esiste una leggenda.
Un gigante dell’Ulster, Finn McCool, avrebbe costruito un camminamento per raggiungere le vicine coste Scozzesi. Una sorta di ponte sul mare per ricongiungersi con la gigantessa della quale si era innamorato. Secondo un’altra versione avrebbe cercato di attraversare il mare per sconfiggere il gigante avversario dell’isola scozzese di Staffa, denominato Benandonner.

CARRICK-A-REDE: IL PONTE SOSPESO

Continuiamo a scoprire la costa dell’Antrim lungo la Causeway Coastal Route in direzione del famoso Carrick-A-Rede, un ponte sospeso che collega un’isoletta alla terraferma.
E’ un ponte di corda, che ondeggia pericolosamente al passaggio. Se soffrite di vertigini pensate bene prima di avventurarvi, altrimenti divertitevi e camminate a oltre 30 metri di altezza sul mare. Tranquilli perchè questo ponte esiste da oltre 200 anni…

THE DARK HEDGES: IL SENTIERO DEL RE NEL TRONO DI SPADE

Abbandoniamo la costa per dirigerci verso uno luogo sperduto nelle campagne dell’Antrim, noto per aver fatto da location al Trono di Spade. Per trovarlo guidate in direzione di Ballymoney e cercate Bregagh Rd.

Irlanda Dark Hedges location del trono di spade per la strada del re

The Dark Hedges è un viale alberato da faggi secolari che hanno assunto particolari intrecci tra le chiome. In Game of Thrones vediamo Arya percorrere questa strada i direzione di Approdo del Re. Molto spettacolare indipendentemente dal fatto di essere apparso in tv.

Vuoi andare alla ricerca delle locations
del Trono di Spade in Irlanda?
Qui te le svelo tutte!

LE GLENS OF ANTRIM

In lingua locale Glens sta per vallata e in questa zona dell’Antrim se ne contano ben nove che scendono dalla collina vulcanica sino al mare. Il paesaggio muta rapidamente da ampi prati verdeggianti ad alte scogliere e rocce aguzze.
In questa parte del percorso la strada muta il nome in Antrim Coast Road e percorre la costa tra Ballycastle e Glenarm.

  • Fair Head: deviazione sul percorso della strada Cushendall Rd. (A2) verso la costa per questo punto panoramico da raggiungere con circa 2 ore di trekking
  • Torr Head: punto panoramico successivo ma raggiungibile in auto, che permette di compiere un tratto sulla costa davvero spettacolare fino a Cushendun.
  • Glenariff: la strada continua per tutta la costa sino ad una delle Glens più famose e fotografate, dopo aver ospitato il cast di Game of Thrones nelle riprese ambientate a Nido dell’Aquila.
  • Glenarm: la più famosa e frequentata dai turisti, ha anche un piccolo castello da visitare e ha fatto da set al Trono per il Mare Stretto.

BELFAST

In un’ora si raggiunge la capitale dell’Irlanda del Nord, passando per Antrim sul Lough Neagh, il più grande lago di tutta l’isola irlandese.
Secondo una leggenda fu il gigante Finn McCool, lo stesso della Giant’s Causeway, a crearlo strappando un pezzo di terra e lanciandolo oltre le terre britanniche, creando così l’isola di Man.

Belfast museo del titanic

Belfast è la città più importante dei possedimenti britannici in Irlanda. Conta un importante passato industriale e numerosi luoghi da visitare legati alla sua storia recente. Ha caratteristiche decisamente diverse da Dublino, sia nell’architettura che nell’atmosfera che si respira camminando tra le sue strade.

Se vuoi scoprire di più su Belfast te ne parlo qui.

Author

Ho studiato legge ma ho preferito seguire la mia creatività lavorando nella grafica pubblicitaria. Sono gattara da tutta la vita e amo il mare in tutte le sue forme. Dopotutto sono un segno d'acqua e da sempre combatto tra il desiderio di scoprire il mondo e il bisogno di stabilità. Mete preferite? Gli Stati Uniti e il Nord Europa. Rigorosamente on the road.

Scrivi un commento