//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Siete amanti di spiagge da sogno, gite in barca e bagni di sole?
Oggi pensiamo a voi con qualche consiglio di viaggio per un paradiso composto da oltre 7.000 isole, con spiagge davvero da cartolina e un mare di un colore indefinito.
Un misto di blu, turchese e verde da lasciare a bocca aperta…. le Filippine!

In realtà le Filippine sono molto più di questo…
Sono la movida notturna di Manila, con i suoi locali festaioli sui rooftop.
Sono l’entroterra di Bohol, ricco di posti da scoprire.

Filippine
Bohol – Chocolate Hills

Sono le risaie a terrazza di Banaue, che l’Unesco ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità.
Sono la terra che custodisce una delle sette meraviglie naturali del mondo: il fiume sotterraneo di Sabang
e molto, molto altro!!!

Filippine
El Nido

COSA PORTARE IN VALIGIA PER LE FILIPPINE

Che voi siate backpackers o amanti della valigia, ecco cosa non deve mancare:

  • una macchina fotografica: non potete tornare a casa senza mille scatti di queste isole magnifiche. Meglio scegliere una tipologia comoda, come la fotocamera bridge Panasonic, che combina ottime ottiche con la facile maneggevolezza.
  • non dimenticate lo spray antizanzare: vi servirà!!
  • maschera e boccaglio sono un must, anche se è possibile noleggiarli durante le escursioni in barca
  • non dimenticate una crema protettiva con alta protezione: nonostante le nuvole, il sole brucia parecchio!
  • l’abbigliamento consigliamo di portarlo comodo: per lo più si gira in infradito. Non dimenticate una felpa: nei traghetti veloci, nelle macchine e in molti locali l’aria condizionata è davvero bassa!
Filippine
Coron

QUANDO ANDARE NELLE FILIPPINE

Il periodo migliore per visitare le Filippine è nei mesi da novembre a maggio, quando si ha la stagione secca, ma… come sempre: la fortuna gioca un ruolo determinante!

Noi siamo andati a inizio agosto e, ad eccezione di qualche ora di pioggia 2 o 3 giorni, abbiamo sempre avuto un tempo meteorologicamente buono: il cielo è stato spesso coperto, ma date le temperature e la veemenza del sole, ritengo sia stato un bene!

Filippine
Manila

E’ della settimana scorsa la notizia del violento tifone che si è abbattuto sulle Filippine, facendo danni soprattutto nella parte nord dell’arcipelago, nell’isola di Luzon.
Un consiglio ci sentiamo di darvelo: se pensate di organizzare un viaggio nel periodo estivo vi consigliamo di stare nella parte centrale delle Filippine, che ci risulta essere più protetta dai monsoni. Questa almeno è la scelta che abbiamo fatto noi e che si è rivelata vincente. Le zone sono quelle di Bohol, Cebu, Palawan e Boracay, per intenderci!

Filippine
El Nido

COME MUOVERSI NELLE FILIPPINE

GLI SPOSTAMENTI TRA LE ISOLE

Negli spostamenti tra le isole abbiamo privilegiato gli aerei interni per gli spostamenti più lunghi e i traghetti veloci per quelli brevi. Entrambe le scelte sono relativamente economiche!
Vi segnaliamo però due aspetti: in caso di mare molto mosso i traghetti potrebbero subire ritardi o essere cancellati, inoltre i ritardi sui voli aerei sono all’ordine del giorno!

Un’unica volta, per uno spostamento via terra (da Puerto Princesa a El NIdo) abbiamo noleggiato un van privato.

Filippine
El Nido

SPOSTAMENTI ALL’INTERNO DELLE ISOLE

Per gli spostamenti quotidiani, per raggiungere i punti di nostro interesse, si possono usare i simpatici ed economici Tricicli: i TUC-TUC Filippini!
L’opzione del noleggio dello scooter per muoversi in libertà tra le spiagge è un’opzione comodissima: il noleggio è economico e le strade, nelle isole, sicure.

ESCURSIONI

Le escursioni in barca per visitare i posti scenografici e strabilianti delle isolette non raggiungibili che via mare, vengono fatti su Bangka: si tratta di barche più o meno grandi con due bilanceri in legno.

Filippine
El Nido

Sconsigliamo la scelta dei tour di gruppo: noi abbiamo sempre fatto tour individuali o noleggiato in autonomia Bangka. Seppure il costo sia naturalmente più elevato rispetto alle escursioni di gruppo (i gruppi sono da 16/18 persone!!), consentono una libertà a mio avviso impagabile, soprattutto quella di partire al mattino prima dei gruppi e godersi i posti con pochi turisti (e vi assicuro che ce ne sono davvero tantissimi!).

Filippine
Coron

IL VISTO

Per i cittadini italiani non è necessario richiedere alcun visto.

All’arrivo nelle Filippine viene rilasciato un visto gratuito, valido 30 giorni, dietro compilazione di un modulo rilasciato in aeroporto (come in Thailandia per esempio).
Vi segnaliamo che è necessario che il passaporto abbia una validità residua di almeno 6 mesi.

Filippine
Puerto Princesa

INFORMAZIONI UTILI PER UN VIAGGIO NELLE FILIPPINE

  • LINGUA: la maggior parte dei filippini parla un buon inglese.
  • WI-FI: la maggior parte degli alberghi e dei locali hanno la connessione internet, va detto che spesso non è buona. Consigliamo di comprare una Sim del posto.
  • ATM: nei posti più turistici ci sono sportelli bancomat per prelevare, non tantissimi in realtà. Spesso non erogano importi molto alti e addebitano una commissione pari a 5,00 Euro (oltre naturalmente alla commissione applicata dalla vostra banca!).
    E’ uno dei primi posti dove, probabilmente, è più conveniente cambiare la valuta, rispetto che prelevare al bancomat.
Filippine
Coron
Author

Nella vita lavoro in un istituto di credito ma la mia vera passione è viaggiare. Soffro di mal d'Asia, amo la parte orientale del mondo e sono una visitatrice compulsiva di Chiese. Qui racconto le emozioni dei miei viaggi, quelle che mi fanno sorridere ogni giorno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: