//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Ma siete matti ad andare in Iran?!”… “Ma chi ve lo fa fare?!”….. questo è stato il  leitmotive che ha accompagnato i mesi che hanno preceduto il nostro viaggio in quel meraviglioso Paese che è l’Iran.Molti associano il nome “Iran” alla guerra e al fondamentalismo religioso…. io per prima ho passato l’infanzia sentendo parlare al telegiornale della guerra tra Iran e Iraq; e chi ha qualche anno più di me ha assistito al tam tam mediatico legato alla rivoluzione che ha portato al potere Khomeini, e con lui alla creazione della “Repubblica Islamica” che vive ancora oggi in Iran.

In realtà il segreto è non farsi condizionare dai vari commenti del tipo: “ma non è un Paese sicuro, lasciate stare”…. Noi abbiamo deciso di seguire i consigli ed i racconti di chi c’era stato da poco, di chi ci aveva vissuto e ci raccontava meraviglie di questo Paese, abbiamo deciso di andare e toccare con mano.
Ci siamo imbattuti in un Paese sicuro, accogliente ed aperto, pur fedele alle tradizioni religiose e rigido rispetto a certi dettami (l’obbligo di coprirsi il capo, rivolto a tutte le donne, comprese le turiste e le Iraniane di altre fedi, è sicuramente l’esempio più eclatante di questa intransigenza religiosa)…. Parlo naturalmente da turista che è rimasta in Iran 9 giorni, viverci e doversi assoggettare a certi principi, pur non condividendoli, è senz’altro cosa diversa….

7 MOTIVI PER CUI ANDARE IN IRAN…. più uno!

VIVERE L’EMOZIONE DEL SHAH CHERAGH LA SERA

Un complesso davvero mozzafiato, nel cuore di Shiraz, enfatizzato dall’illuminazione serale… vi lascerà a bocca aperta!
E se avrete la fortuna di trovare una guida all’interno (assolutamente gratuita), potrete tuffarvi nella cultura Sciita. Il Mausoleo del Re della Luce, questa la traduzione di Shah Cheragh, è infatti un Santuario di grande importanza per le persone di fede Sciita.

Mausoleo del Re della Luce

FARSI TRAVOLGERE DAL FASCINO DELLA MOSCHEA NASIR-AL MOLK

Non esistono parole in grado di descrivere questa Moschea, la più bella di Shiraz… sublime, elegante, magica… ma è davvero molto di più! Stupendi i rivestimenti in maioliche rosa e azzurri, ma il massimo splendore si raggiunge nella sala di preghiera, inondata dalla luce che penetra dalle finestre colorate e che regala giochi di luce di una suggestione unica!

MOSCHEA NASIR-AL MOLK

MOSCHEA NASIR-AL MOLKSPERIMENTARE L’ACCOGLIENZA IRANIANA

Preparatevi ad incontrare persone che vi fermeranno a qualunque ora e in qualunque luogo per fare due chiacchiere, preparatevi ad essere invitati nelle loro case… Grazie a loro il viaggio diventerà un Vero Viaggio nella cultura Iraniana!

RESPIRARE LA STORIA TRA LE ROVINE DI PERSEPOLI

Che siate amanti o meno della Storia, non potrete restare indifferenti dinanzi alla maestosità delle rovine di Persepoli e non lasciatevi sfuggire una visita alle vicine tombe di Naqsh-e Rostam: assolutamente sbalorditive… L’impressione è quella di essere stati catapultati in Egitto in un secondo!

Persepoli

Persepoli

  • PERDERSI TRA I VICOLI DI YAZD

YAZD

La città vecchia di Yazd con le sue stradine strette e tortuose tra le case di fango e mattoni è un meraviglioso labirinto in cui perdersi…. Quale scorcio mozzafiato si nasconderà dietro la prossima curva?!

YAZDPASSEGGIARE NELLA CITTA’ FANTASMA DI KHARANAQ

Camminare tra le stradine di questo villaggio abbandonato, che risale a oltre mille anni fa, è un’esperienza assolutamente unica!
Il tutto è reso ancora più emozionante dal fatto che, non essendo una meta presa d’assalto dal turismo di gruppo, purtroppo presente nelle città, vi ritroverete a camminare per i vicoletti praticamente da soli…. in un contesto davvero surreale!

KHARANAQ

KHARANAQSENTIRSI PICCOLI PICCOLI AL CENTRO DELLA PIAZZA NAQSH-E JAHAN

Si trova a Isfahan la seconda piazza più grande al mondo dopo piazza Tienanmen…. L’idea fa già effetto di per sé…. se poi si pensa ai gioielli architettonici che fanno da cornice alla piazza, la suggestione è davvero grandissima!

Isfahan

Isfahan

Devo aggiungere un “Più Uno” a questa lista!!!!…. Eh si perché anche il palato vuole la sua parte e il cibo è un’esperienza fondamentale in un viaggio in Iran! I piatti iraniani sono davvero prelibati e gustati nei bellissimi ristorantini tradizionali trasformano gli appuntamenti a tavola in un viaggio nel viaggio!!

Questo era solo un assaggio, per rimanere in tema culinario!!

Nei prossimi Post vi porteremo in giro per Shiraz, Yazd, Isfahan, Persepoli….

Author

Nella vita lavoro in un istituto di credito ma la mia vera passione è viaggiare. Soffro di mal d'Asia, amo la parte orientale del mondo e sono una visitatrice compulsiva di Chiese. Qui racconto le emozioni dei miei viaggi, quelle che mi fanno sorridere ogni giorno.

7 Comments

  1. E’ da tanto che ho l’Iran in testa e mi avete confermato che devo assolutamente andarci! Attendo con ansia i prossimi post, spero ce ne sia anche uno che riguarda il modo in cui avete organizzato il viaggio, sono curiosissima!
    Un bacione
    Erica

  2. Rimango in attesa di leggere i prossimi (e più) approfonditi post ma intanto grazie per questo assaggio sull’Iran certamente utile per iniziare ad assaporarne la storia, i colori, i profumi e le persone 😉

  3. I colori sono spettacolari e sono certa che sia uno di quei viaggi da fare una volta nella vita… mi spaventa un po’ l’idea che poi facciano problemi per entrare negli usa che voglio visitare in lungo ed in largo più volte (spero) ma se c’è una soluzione non troppo impegnativa e pesante per risolvere questo problema andrei anche subito! <3

  4. Molti Paesi “Arabi” mi attirano e mi piacerebbe visitarli con serenità. Uno di questi è proprio l’Iran. Attendo curioso gli altri post 😉

  5. Che spettacolo! Da sempre mi affascina l’Iran. Non vedo l’ora di leggere i prossimi racconti per scoprire quello che avete visto ❤️

Rispondi